Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui: home freccia Cosa fare per ... freccia Parchi e Giardini freccia Parco del Seminario

Parco del Seminario   freccia

Quartiere: Carmine alto
Ingressi: via Valerio Laspro, via Urbano II
Orari d’apertura: dalle ore 7,00 alle ore 24,00
Info: www.socofasa.it

il sito è accessibile ai disabili

Il Parco del Seminario è situato nella parte alta del centro di Salerno e rappresenta un altro importante tassello del sistema dei parchi, delle ville comunali, dei giardini e del verde attrezzato della città.

Si sviluppa su un piccolo promontorio di circa 30.000 mq ed è articolato su terrazzamenti, offrendo così panorami strabilianti e mozzafiato sul mare e sulla città. Nonostante la configurazione in declivio, il parco è accessibile a tutti, è dotato infatti degli ausili necessari per il superamento delle barriere architettoniche.

L’accesso al Parco del Seminario da via Valerio Laspro è particolarmente suggestivo perché arricchito da una Meridiana che con la sua dimensione di m 2,60 x 1,20 rappresenta la più grande d'Europa. La meridiana è stata realizzata in cotto di Ogliara e ceramica smaltata ed è opera di Erika Beker e Marco Bacchilega.

Il Parco del Seminario è caratterizzato da una vegetazione più selvaggia, rispetto agli altri giardini della città; alberi e piante si susseguono in maniera ricca ed esplosiva.
Ospita numerose attività ludiche e ricreative. La zona adibita agli spettacoli è dotata di un teatro di circa 800 posti, dove si programmano rappresentazioni teatrali e musicali.
Il Parco è gestito dalla cooperativa Socofasa ed è sede di attività sportive destinate ai giovani con campi sportivi polivalenti adatti alla pratica del calcetto, della pallavolo, del tennis, della pallacanestro.

I percorsi natura, disegnati all’interno dell’oasi, sono il luogo ideale per training agonistici e amatoriali.

Un chiosco offre ristoro ai frequentatori assidui e ai visitatori occasionali. Un impianto di diffusione sonora e un’illuminazione artistica che valorizza gli angoli più suggestivi del parco fanno da cornice alle distensive passeggiate immerse nel verde.