Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui: home freccia Aree tematiche freccia Città pulita/Ambiente freccia Igiene Urbana

Igiene Urbana   freccia

Raccolta differenziata 
via Settimio Mobilio, 52

Isole ecologiche e Ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti
    
Il Servizio è affidato alla società Salerno Pulita i cui operatori, previo appuntamento telefonico, ritirano i rifiuti ingombranti che i cittadini non possono portare all'isola ecologica Arechi
 800563387 - 089338249


Salerno Pulita via Tiberio Claudio Felice, 18/bis

 089-772018 - 772152 
089- 771733
 differenziata@salernopulita.it

 
Igiene Urbana, via Ostaglio
 089-663500
 089-663501


In una Regione proiettata alla ribalta delle cronache mondiali per i roghi appiccati alle montagne di rifiuti, Salerno non ha conosciuto un solo minuto di emergenza rifiuti. Non un sacchetto per strada.

L’Amministrazione comunale di Salerno è particolarmente impegnata nel mantenimento della città pulita e nella soluzione dell'emergenza rifiuti nel territorio di propria competenza.
In tal senso ha promosso numerose iniziative tese a chiudere in via definitiva il ciclo dei rifiuti.

1. All’atto di insediamento della nuova Amministrazione nel giugno del 2006, l’attenzione si è concentrata sul potenziamento del servizio di spazzamento, sulla riorganizzazione dei turni di servizio del personale impegnato, sulla dotazione strumentale e sulla raccolta differenziata. Maggiori controlli sono stati svolti per reprimere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti ingombranti e residui alimentari con inasprimento delle sanzioni a carico dei contravventori sia privati che di aziende ed imprese.

2. Sono state realizzate due  isole ecologiche ARECHI" e "SCIUMARIELLO" a Fratte Nelle suddette isole i cittadini possono conferire qualsiasi tipo di rifiuto (escluso i rifiuti umidi): mobili, vetri, carta, plastica, suppellettili ecc.
E' in corso la progettazione di una terza isola ecologica da realizzare nella zona centro, in uno alla realizzazione di alcune isole ecologiche interrate da installare in via Roma,  zona incrocio con via Velia, finanziata con fondi di bilancio corrente.  L’isola consiste nell’interrare, previa costruzione di apposita piattaforma mobile, 4 cassonetti che, tramite apposite bocche di carico, accoglieranno i rifiuti conferiti dai cittadini della zona di competenza. 

3. L'Amministrazione ha approntato un progetto per la raccolta differenziata spinta (cd. porta a porta) dei rifiuti. Il progetto partito a maggio 2008 è stato attuato per lotti.

E' già attivo il servizio di ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti, a cura della società Salerno Pulita , previo appuntamento telefonico da fissarsi al numero verde 800563387 

4. E' stata esperita la gara per la progettazione definitiva ed esecutiva di un impianto di compostaggio “anaerobico/aerobico” della frazione umida dei rifiuti proveniente dalla raccolta differenziata. Detto impianto produrrà biogas, successivamente trasformato in energia elettrica e compost di qualità. La struttura sarà costruita nella zona industriale presso l’impianto di depurazione. Dopo l’acquisizione delle disponibilità economiche, si avvierà la gara di appalto dei lavori. La potenzialità dell’impianto è di circa 30.000 tonnellate annue di rifiuti da trattare.

5. E' nella disponibilità dell'amministrazione e viene utilizzata una stazione di trasferenza dei rifiuti, tassello importante nel programma di completamento del ciclo integrato dei rifiuti. La stazione di trasferenza è stata realizzata a Ostaglio nei pressi della sede operativa del servizio di Nettezza Urbana. La nuova struttura consente di aumentare l’efficienza e l’autonomia della raccolta dei rifiuti solidi urbani da parte del Comune di Salerno.

6. Il Comune di Salerno, infine, ha dato la disponibilità ad accogliere sul proprio territorio l’impianto di trattamento finale dei rifiuti - termovalorizzatore. A tal proposito ha affidato all’Università degli Studi di Salerno l’incarico di indicare la migliore tecnologia da impiegare per realizzare un impianto tecnologicamente moderno e soprattutto sicuro e rispettoso dell’ambiente.
Detto impianto avrà una potenzialità di trattamento di circa 500.000 tonnellate annue di rifiuti.
Gli esperti incaricati, il 7 maggio 2007, hanno rassegnato uno studio di valutazione tecnico-scientifica delle ipotesi di utilizzo di processi termici per la valoraizzazione dei rifiuti solidi urbani

7) Con Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 3641 del 16 gennaio 2008, il Presidente del Consiglio Romano Prodi ha conferito al Sindaco di Salerno on. Vincenzo De Luca i POTERI COMMISSARIALI previsti dalle normative vigenti per la realizzazione dell’impianto di trattamento finale dei rifiuti nel Comune di Salerno.

Titolo
Allegato
generic image Studio di valutazione tecnico-scientifica ipotesi di utilizzo di processi termici per la valoraizzazione dei rifiuti solidi urbani generic image 154,00 kByte
0:22 min con un modem 56k