Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

Festa dell'Uva e del Vino ai Giardini delle Rose   freccia

24/10/2008 - 24 e 25 ottobre in via Pironti

Manifestazione -  Giardini di via Pironti
Periodo: 24/10/2008 -  25/10/2008
Orario: 10-13 e 17-20

II EDIZIONE DELLA FESTA DELL’UVA E DEL VINO

Il 24 e il 25 ottobre ritorna la manifestazione ”La festa dell'Uva e del Vino”, organizzata dall’Associazione Culturale “ IL FARO “.
La manifestazione ha luogo il 24 ottobre dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,00 nei GIARDINI DELLE ROSE in via Pironti e il 25 dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,00 sulla LUNGOIRNO (di fronte il Faro della Giustizia).
La festa dell’uva e del vino è alla sua II edizione e quest’anno si svolgerà in modo diverso dall’altro anno. Nella I edizione, durata tre giorni, è stato spiegato in modo accurato il procedimento per la produzione del vino: la vendemmia, la pigiatura, la fermentazione e la distillazione.
In questa edizione, invece, l’uva e il vino sono visti come ispiratori di artisti e letterati al pari di una MUSA e la MOSTRA PITTORICA A TEMA che si andrà a realizzare unisce due elementi fondamentali: la natura con i suoi doni e l’arte.
La mostra collettiva di opere d’arte a tema, oltre a rivestire una duplice direzione che va dall’arte al vino e dal vino all’arte assume un elemento in più che è la cultura; cultura mitologica con le due figure della mitologia romana, Bacco, dio del vino e della gioia, e Minerva dea della saggezza, dell’ingegno e delle arti.
Vari saranno gli artisti che parteciperanno alla manifestazione come: “ Cipriano “ l’arte della Fotografia di San Cipriano Picentino che metterà in esposizione attraverso la fotografia le vari fasi della vendemmia; gli artisti della “Tavolozza” con l’Arte Estemporanea sempre sul tema uva, vino, vendemmia; il legno, le pietre decorate dell’artista Maria Grazia Russo; l’arte del ricamo e del lavoro all’uncinetto di Lina Campanella; i volontari della Caritas di San Paolo esporranno i loro lavori; i cesti realizzati da Mario Straccia per accogliere l’uva vendemmiata; i disegni artistici dell’artista Caiazzo; disegni e cartelloni ideati dai ragazzi dell’Associazione “ I Figli del 2000 “ per evidenziare la piaga sociale che è l’alcolismo; l’ esposizione di alcuni lavori realizzati dagli studenti dell’Istituto d'Arte Filibero Menna, come ad esempio Bacco e L'Uva. Non mancherà l’arte della poesia, della narrativa e dei proverbi a cura del poeta cilentano professor Nese, le note del mandolinista Giuseppe Pellegrino e tanta allegria e spensieratezza.
Non mancherà durante le due giornate dedicate all’uva e al vino, l’assaggio della buona, nutritiva e deliziosa uva, il frutto della vite. Questa manifestazione, senza dubbio, è l’esaltazione dell’uva e del vino ma nello stesso tempo vuole far riflettere come il vino ed ogni tipo di alcool possono, se bevuti in eccesso, portare all’assuefazione e alla dipendenza. L’alcolismo, infatti, sta assumendo sempre più le caratteristiche di una piaga sociale. Possiamo ricordare delle massime sul problema dell’abuso di alcool come quella di Oscar Wilde che dice: “per apprezzare le qualità di un vino non è necessario berne un barile “, oppure “l’uso moderato del vino giova alla salute, “ (San Paolo) e altre come “se bevi il vino prenderai forza, ma se troppo ne berrai la perderai “.

La presidente dell’Associazione “IL FARO “ Giovanna Saporito leggerà durate la manifestazione delle favole e delle poesie dedicate all’uva.

Diversi Istituti Scolastici parteciperanno alla manifestazione: Scuola Elementare Calcedonia, Scuola Vicinanza, Scuola Media De Filippis, Scuola Media Pirro, Liceo Scientifico Da Vinci, Istituto Regina Margherita, Istituto per l’Agricoltura, Scuola Materna Piccole Orme.

L’ animazione sarà a cura di "Capo Cabana Show".