Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Luci d'Artista 2008   freccia

06/11/2008 - Salerno, fino al 31 Gennaio 2009

Si rinnova a l’appuntamento con “Luci d’Artista a Salerno” la spettacolare manifestazione, organizzata dal Comune di Salerno, che prevede la realizzazione e l’installazione nelle strade e nelle piazze del capoluogo di decine opere d’arte luminose. L’edizione 2008 è ricca di novità e sorprese che sono state svelate ed "accese" dal Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca nella serata inaugurale di giovedì 6 novembre scorso.

Luci d’artista a Salerno

Prima edizione 2006/2007
Il progetto “Luci d’Artista a Salerno”, è iniziato in occasione delle festività natalizie 2006 con l’allestimento di due opere d’arte luminose provenienti dalla collezione “Luci d’artista” del Comune di Torino, manifestazione che, da oltre un decennio, si svolge nel capoluogo piemontese.

Seconda edizione “2007/2008
L’iniziativa ha riscosso notevole successo da parte della cittadinanza, per cui, grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Città di Torino, l’evento denominato “Luci d’artista” Salerno -8 novembre 2007/31 gennaio 2008- si è arricchito con il trasferimento temporaneo di quattro opere della collezione “Luci d’artista” (“Vele di Natale” di Vasco Are, “Vento Solare” di Luigi Nervo, “Palomar” di Giulio Paolini, “Noi” di Luigi Stoisa) che sono state installate in alcune zone tra le più prestigiose e significative della Città.
Il Comune di Salerno ha , inoltre, commissionato un’opera originale “Mosaico” nella quale l’artista Enrica Borghi sintetizza ed esalta la bellezza del centro storico. L’evento è stato completato da fantasmagorici addobbi luminosi installati sia nelle principali strade di collegamento della città che nelle zone collinari.

Terza edizione “2008/2009
L’Amministrazione Comunale prosegue con le installazioni artistiche da collocare nella città di Salerno nell’ambito degli eventi artistici-culturali in programmazione per il periodo novembre 2008/gennaio 2009 per il rilancio del turismo e delle attività economiche.

Il Comune di Torino ed il Comune di Salerno, proseguono il gemellaggio artistico luminoso fortemente voluto dai rispettivi Sindaci Sergio Chiamparino e Vincenzo De Luca, con il trasferimento di altre due opere artistiche luminose della collezione “Luci d’artista”: “Volo su” di Casorati e “L’amore non fa rumore” di Luca Pannoli.

L’opera artistica “Mosaico” di Enrica Borghi , già installata nel centro storico alla seconda edizione 2007/2008 , è stata integrata con ulteriori elementi ed un sistema diverso di illuminazione con l’utilizzo di led.
Al fine di contenere il consumo energetico, laddove è possibile, sono utilizzati led luminosi per l’installazione degli addobbi artistici.

Per l’attuazione dell’evento culturale programmato, il Comune ha chiesto la fattiva collaborazione da parte dei docenti e degli studenti degli istituti d’arte cittadini al fine di proporre progetti di opere artistiche luminose , da realizzare anche con l’ausilio di industrie locali di materiali plastici. Il Liceo Artistico “A. Sabatini” e l’Istituto Statale d’Arte “ F. Menna” hanno risposto con entusiasmo proponendo progetti , che saranno illustrati in una mostra dedicata .

La fase di analisi progettuale e di verifica dei materiali plastici forniti gratuitamente dalle aziende locali , ha offerto l’opportunità agli studenti di confrontarsi con le problematiche relative al design industriale ed illuminotecnico e quindi con la realizzazione ed installazione delle opere artistiche luminose progettate.

“MOSAICO” di Enrica Borghi, CENTRO STORICO
E’ nata nel 1966 a Premosello Chiovenda (Novara).Nei suoi primi lavori ironizza sullo stereotipo consumista della bellezza femminile, utilizzando materiali come bigodini, unghie finte, piume, bottoni, per costruire ironiche sculture neo-kitsch .Nella sua produzione più recente utilizza scarti di plastica, soprattutto bottiglie, per assemblare installazioni concettualmente e ideologicamente ecologiste: anche i più banali avanzi della nostra società del benessere possono così diventare elementi costitutivi di un'opera d'arte, esteticamente bella e seducente.
Opera originale commissionata dal Comune di Salerno nel corso della seconda edizione dell’evento 2007/2008 . Nasce dal profondo legame subito nato tra l’artista e la parte più antica della città. Enrica Borghi, percorrendo le strette vie del centro storico cittadino è rimasta colpita dalla particolare architettura dei fabbricati che propongono lo sviluppo verticale dello sguardo.
<<… dopo aver visionato la via storica di Salerno e alcune architetture che ne rappresentano simbolicamente la città ho individuato nell’idea del mosaico il tema narrativo della mia proposta installativa. Alcuni spunti di ricerche storiche mi hanno particolarmente entusiasmata ed è proprio la storia architettonica della città a fare da riferimento per la mia opera….un altro elemento importante nella definizione progettuale è stata l’altezza dei palazzi situati in via dei Mercanti e prorio per questo ho innalzato il punto prospettico , invitando ad un percorso che porta lo sguardo verso l’alto… l’installazione modulare di pannelli con una forma quadrata si rifanno alle decorazioni pavimentali e del loggiato del Duomo,…. realizzati con bottiglie colorate, abitualmente contenitori di bibite ed acqua minerale…..>>.
Per la terza edizione 2008/2009 l’opera si è arricchita di nuovi elementi a bandiera che integrano i 150 pannelli già installati nella edizione precedente ed un nuovo sistema di illuminazione con impianto a led luminoso che consente un ridotto consumo energetico.( KW 10).

ACQUARIUM ” realizzata da “UP LIGHT” s.r.l., c.so V.Emanuele e P.zza Flavio Gioia
Opera realizzata su specifica richiesta dell’Amministrazione e di concerto con essa , ideata, progettata e sviluppata da Pietro Appendino della ditta “UP LIGHT” specializzata nella realizzazione ed installazione di opere artistiche luminose, avente ad oggetto il tema del mare composta da 450 gruppi/figure luminose ed impianti tecnologici riproducenti video e suoni. L’opera sarà noleggiata per due anni.

L’AMORE NON FA RUMORE” di Domenico Luca Pannoli (via Porto-Molo Manfredi)
E’ nato a Torino nel 1967. Si è laureato nel '92 alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino. Nel '94 ha fondato lo studio di Ondesign occupandosi di progettazione e ricerca nel campo dell'architettura, del design e della comunicazione.
Tutta l'abituale segnaletica urbana viene modificata dall'intervento dell'artista che sospende nell'aria le sue insegne vivacemente neo-pop che inneggiano all'amore e alla solidarietà. Così l'insegna di un "Tabacchi. Valori bollati." Diventa l'insegna della "Tolleranza. Valore universale."

VOLO SU… “ di Francesco Casorati , via Diaz, via G.V.Quaranta, via Manzo
E’ nato nel 1934 a Torino, dove vive e lavora. Nei suoi dipinti prevale una figurazione metafisica e fiabesca, con elementi neosimbolisti di riferimento spesso autobiografico.
In questa dimensione magica l'artista ci introduce in uno "spazio" mitico e, come tale, poetico. In “Volo su…” uno stormo di uccelli si libra in volo sopra la via. Raffigurati ad ali spiegate in forme stilizzate, i volatili sorreggono con il becco un lungo filo rosso fluorescente, un sottile tubo al neon che, dipanandosi, segna da un capo all'altro il tragitto.

LE LAMPE “ o “VELE DI FUOCO” degli studenti del Liceo Artistico “A.Sabatini”,  Lungomare Trieste- Poste Centrali
L’opera riproducente lingue stilizzate di fuoco è il risultato della collaborazione tra la fabbrica PAIF di Battipaglia , che ha fornito i materiali e gli allievi della quinta C del Liceo Artistico che hanno progettato e realizzato parte dell’opera.
L’opera si compone di.5 strutture di forma triangolare o poligonale in profilati di alluminio, di altezza variabile ml.5,00/8,00, corredati da cavi di acciaio, realizzati ed installati dalla ditta “Lucifesta Group” ;
n. 4.200 ciotole in plastica colorate fornite gratuitamente dalla ditta PAIF di Battipaglia , forate ed incollate con Kg.7 di Bostik supertrasparente adesivo a presa rapida.
n.18 allievi hanno lavorato complessivamente per 370 ore circa con squadre di 4/5 allievi per la foratura , l’incollaggio ed il montaggio delle ciotole. 


Altre luminarie presenti in città
Tratto Piazza M.Grasso/Piazza Cavour su palo circa 450
Tratto Piazza Sinno/ c.so Garibaldi su tesata  150
Via S.Baratta – via S. Mobilio  100
Via Volpe – Piazza Cacciatore su pali “ 40

Nei vari quartieri e nelle strade limitrofe agli assi viari principali saranno  installati altre 300 figure e addobbi luminosi.

CORDONIERE LUMINOSE SU ALBERATURE
N. 300 kit da 270 lampade cadauno per un totale di 81.000 lampade installate in diverse zone della città.

ALBERI DI NATALE
n. 5 ALBERI LUMINOSI stilizzati di circa 15mt. di altezza nei seguenti quartieri:
--) Mercatello- Piazza M. Grasso
--) Pastena – Piazza Caduti di Brescia
--) Torrione – Piazza G.C.Gloriosi
--) Mariconda
--) S.Eustachio

n. 1 Albero luminoso di mt.18 di altezza a Piazza Portanova

ZONA DUOMO
- n.80 SFERE LUMINOSE DI DIAMETRO VARIO cm.100/60
- n.3 ANGELI di h. mt. 3,50
- n.2 ALBERI luminosi di h. m.4,00

Sono state attivate circa 70 forniture straordinarie con l’ENEL per un totale di KW 775.
Sono stati installati circa 30 Km. di cavo elettrico per l’energizzazione di tutte le opere e le figure luminose.

Imprese realizzatrici e installatrici
- IRIDE- SERVIZI di Torino : installazione, montaggio smontaggio e manutenzione, opere artistiche : “MOSAICO” di Enrica Borghi , “ACQUARIUM ” realizzata da “UP LIGHT” s.r.l. , “ L’AMORE NON FA RUMORE” di Domenico Luca Pannoli, “ VOLO SU… “ di Francesco Casorati.
- UP- LIGHT di Torino: realizzazione cordoniere luminose su alberature; progettazione e realizzazione opera “Acquarium”.
- LUCIFESTA GROUP di Pomigliano d’Arco : realizzazione, installazione, montaggio, smontaggio e manutenzione alberi luminosi ed opera artistica “LE LAMPE”; installazione, montaggio, smontaggio e manutenzione figure luminose della ditta BLACHERE Illumination di APT (Francia);
- BLACHERE Illumination di APT (Francia): Fornitura di figure luminose di notevole pregio artistico installate a via Duomo e lungo le principali strade cittadine.
- PAIF di Battipaglia : ha fornito gratuitamente circa 5000 ciotole per la realizzazione dell’opera “LE LAMPE “ o “VELE DI FUOCO” .

Coordinamento artistico, progettazione ed allestimento a cura dei tecnici del Settore Trasporti, Viabilità, Impianti e Manutenzioni del Comune di Salerno.
Installazione e manutenzione a cura del personale dell’U.O.P.I. - Unità Operativa Pubblica Illuminazione - del Comune di Salerno.

 

Approfondimenti

Titolo
File
Dimensione
Ordinanza del Sindaco apertura negozi Ordinanza del Sindaco apertura negozi 31,00 kByte
Il manifesto dell'iniziativa Il manifesto dell'iniziativa 2,00 MByte

MediagalleryMediagallery