Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

Passi Affrettati, Storie di violenza scritte e dirette da Dacia Maraini    freccia

21/03/2009 - Teatro Augusteo, 21 marzo h 17.30

Manifestazione -  Cinema Teatro Augusteo
Periodo: 21/03/2009 -  21/03/2009
Per maggiori informazioni: www.passiaffrettati.it


Farà tappa anche a Salerno Passi Affrettati, lo spettacolo teatrale scritto e diretto da Dacia Maraini che mette in scena storie di violenza già raccontate nell’omonimo libro (Ianieri Edizioni), i cui diritti sono interamente devoluti in favore di donne che hanno subito violenza.

La tappa salernitana dello spettacolo che andrà in scena al Cinema- Teatro Augusteo sabato 21 marzo alle ore 17,30 è promossa dalla Consigliera di Parità della Provincia di Salerno, avv. Lucia Senese, con la collaborazione della Commissione provinciale Pari Opportunità e del Comune di Salerno e con il patrocinio di Amnesty International.

Allo spettacolo teatrale (della durata di circa un’ora), ad ingresso gratuito, seguirà un dibattito che vedrà la partecipazione straordinaria di Dacia Maraini, insieme a Lucia Senese Consigliera di Parità, Filomena Gallo presidente della Commissione Pari Opportunità ed al Vice Sindaco di Salerno Eva Avossa.

Lo spettacolo propone al pubblico le immagini e le testimonianze di “donne prigioniere”: prigioniere di una tradizione, di un matrimonio non voluto, di una famiglia violenta, di uno sfruttatore, di una discriminazione.
Dalla Cina alla Giordania, dalla Nigeria alla California fino alla “civilissima” Europa riecheggiano, nelle storie narrate da Dacia Maraini, violenza e sopraffazione. Il dolore di donne appartenenti a mondi diversi che vengono oltraggiate nella persona, nella dignità, nella libertà.

Ad oggi lo scenario nazionale ed internazionale ha registrato importanti trasformazioni sia sociali che politiche sul tema dei diritti umani, della democrazia e sulla parità tra i generi.
E tuttavia, esistono ancora luoghi nel mondo in cui tutto questo è violato e anche nella nostra Europa esistono situazioni sommerse in cui ancora si esercitano violenza, soprusi, prepotenze e prevaricazioni.
Nello specifico della violenza di genere, le donne subiscono ancora violenza psicologica, fisica, economica e molestie sul posto di lavoro. La maggiore informazione e le nuove leggi esistenti non sono bastate a sconfiggere i pregiudizi e gli stereotipi che ci vengono tramandati di generazione in generazione; ogni uomo e ogni donna, purtroppo, ha ancora dentro di sé una cultura di genere distorta, proveniente da una educazione che trae le radici da una società patriarcale.

Ciò che ora diventa necessario per far sì che ci sia un’evoluzione reale rispetto a queste tematiche è una rieducazione culturale volta al rispetto dell’altro, della diversità, della democrazia, del diritto.
Bisogna far si che le nuove generazioni abbiano una migliore consapevolezza di sé, della propria identità di genere per poter favorire nuove e diverse relazioni tra i sessi. E’ quindi importante formare uomini e donne consapevoli della propria appartenenza di genere per riconoscere e gestire i propri sentimenti e quelli degli altri.
Di qui la necessità di una fattiva collaborazione con le scuole e con le imprese.
Il progetto “Passi Affrettati” collabora con le scuole mettendo a disposizione il testo e lo spettacolo teatrale e prevedendo il coinvolgimento attivo dei professori e di figure professionali nel campo della psicologia e della giurisdizione.
Ma “Passi Affrettati” si rivolge anche alle Imprese che investono nella Responsabilità Sociale.
Il teatro e il libro diventano così strumenti utilissimi per l’Impresa che vuole sviluppare moderne politiche aziendali di pari opportunità nel mondo del lavoro.


PASSI AFFRETTATI
Scritto e diretto da Dacia Maraini
Testimonianze di donne prigioniere della discriminazione storica e familiare

Salerno, Teatro Augusteo, Sabato 21 marzo, ore 17.30

con
Alessandra DE PASCALIS,
Anastasia COSTANTINI,
Angelo SQUITTIERI,
Annalisa PICCONI,
Elisabetta CENTORE,
Gabriele TUCCIMEI,
Margherita PATTI,
Nino BERNARDINI,
Renata ZAMENGO,
Rossella MICOLITTI,
Vincenzo PREZIOSA

Mise en scene di Dacia MARAINI
Produzione Agens srl

In collaborazione con
Commissione provinciale Pari Opportunità
Comune di Salerno

Con il patrocinio di Amnesty International
Ingresso gratuito



Approfondimenti

Titolo
File
Dimensione
Il pieghevole dell'iniziativa Il pieghevole dell'iniziativa 187,00 kByte

MediagalleryMediagallery