Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

Il salernitano Gianfranco Tortolani partecipa alla XIII edizione della OSTAR 2009   freccia

04/05/2009 - La partenza sabato 9 maggio alle ore 10,30

Manifestazione -  Salerno centro
Periodo: 09/05/2009 -  09/05/2009
Orario: 10,30

Sabato 9 maggio alle ore 10.30 dai pontili del Club Velico Salernitano e della Lega Navale del Porto Masuccio Salernitano, Gianfranco Tortolani prenderà il largo per raggiungere Plymouth (UK) da dove il 25 maggio parteciperà alla XIII edizione della OSTAR 2009, la prestigiosa traversata atlantica in solitario .

Con una cerimonia di saluto gli amici sostenitori, le autorità e gli sponsor augureranno “buon vento” allo skipper salernitano .

Tortolani, imprenditore nel settore chimico, da Plymouth (UK) attraverserà l'oceano per giungere a Newport, Rode Island, a bordo dell’imbarcazione “Città di Salerno”, un open di recente generazione di 30 piedi, che avrà sul pennone i colori della nostra città, giallo rosso e blu.

Questa avventura transoceanica è stata resa possibile grazie all'aiuto degli amici che hanno costituito il “Comitato per Tortolani” alla Ostar 2009 e che lo affiancano nell’impresa, tutti amici di Gianfranco amanti del mare e della vela.

L'entusiasmo dei componenti del Comitato ha coinvolto numerosi enti, associazioni ed aziende private che hanno risposto all'invito di sostegno a questa impresa. Sostegno raccolto anche attraverso il nuovo mezzo di comunicazione Facebook con il gruppo “Tortolani alla Ostar 2009” che registra oltre 100 adesioni.

La Provincia, il Comune di Salerno, l’Autorità Portuale, la Capitaneria di Porto, Salerno Sistemi, Salerno Energia, il Consorzio di Bacino Salerno 2, Salerno Mobilità, Centrale del Latte, insieme a sponsor privati hanno stanziato contributi indispensabili soprattutto per dotare l'imbarcazione delle attrezzature necessarie per una traversata quanto più possibile sicura.  I fondi raccolti sono stati utilizzati in tal senso.

Questa regata parte ogni quattro anni dall’Inghilterra con arrivo in America.
Gianfranco Tortolani ha già preso parte ad altre due edizioni, nel 1996 e nel 2000, ripeterà l’impresa per la terza volta con la ferma determinazione di portare a casa un risultato di tutto rispetto, e gli saranno di grande aiuto le sue precedenti esperienze. La scelta della rotta di navigazione è di grande importanza, Tortolani ha esaminato attentamente le carte nautiche ed ha già elaborato la strategia da seguire, il suo percorso sarà monitorato costantemente dagli amici e dal Comitato, grazie ad un collegamento satellitare che fornirà indicazioni sull'andamento della regata e che saranno poi comunicate alla stampa.