Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Salerno è "Comune Riciclone 2009". Alla Città anche il Premio "CONAI" per la rapidità di attuazione e i risultati raggiunti con il nuovo sistema di raccolta differenziata   freccia

20/07/2009 - I riconoscimenti conseguiti

Raccolta differenziata a Salerno: on line modalità e calendari di conferimento

Salerno è "Comune Riciclone 2009". L'importante riconoscimento arriva da Legambiente.
Nello speciale Comuni Ricicloni 2009 pubblicato da Rifiuti Oggi, il trimestrale di Legambiente (n. 2, anno 19) a pag. 6 si legge:
La sorpresa delle sorprese è data da Salerno. Città capoluogo, in Campania!!! Comune Riciclone al 45%. L’unico capoluogo a esserlo in tutta l’Italia del centro-sud. Dimostrazione che dall’emergenza si può uscire, che i modi per farlo ci sono. A chiunque dirà qualcosa circa supposte impossibilità o evidenti difficoltà, che nessuno nasconde, la risposta finalmente c’è ed è: Salerno”.

A Salerno anche il Premio Speciale  “Conai” 
La collaborazione tra CONAI ed il Comune di Salerno è nata nel corso del 2007: a seguito della sigla un Protocollo d’Intesa si è proceduto alla realizzazione di un piano industriale per la raccolta e gestione dei rifiuti con un sistema integrato, completamente diverso dal sistema di raccolta tradizionale a cassonetto.

Il nuovo progetto ha permesso di sviluppare una sinergia tra l’amministrazione comunale ed il sistema Consortile secondo le seguenti tappe:
• è stato compiuto uno studio capillare su tutto il territorio nella fase di stesura del piano.
• A inizio 2008 è stato presentato all’amministrazione comunale il piano industriale con la tempistica delle attività di start-up. Attività che prevedevano la copertura dell’intero territorio comunale in cinque fasi (ognuna da c.ca 30.000 abitanti) entro 9 mesi dall’avvio del progetto stesso.

Nel contempo l’Amministrazione ha provveduto:
• all’approvvigionamento di tutti i mezzi e le attrezzature indicati nel piano industriale.
• Ha messo a disposizione dei volontari, che per tutta la durata del progetto facessero da facilitatori e informatori presso le utenze domestiche e commerciali.
• Sono stati consegnati direttamente alle singole utenze i Kit per il nuovo sistema di raccolta differenziata.

Dopo circa 9 mesi dall’avvio del nuovo piano di gestione dei rifiuti, a fine 2008 è stato raggiunto il 45% come dato medio di raccolta differenziata e il trend di crescita dei primi mesi del 2009 evidenzia un andamento che ha già fatto segnalare l’avvicinamento a quota 70%.

Salerno con i suoi circa 150.000 abitanti spicca come modello gestionale adottabile, in termini di approccio, da tutte le città del nostro paese che presentino caratteristiche urbanistiche simili. In un anno di intensa attività da parte di tutti i soggetti coinvolti i risultati non hanno tardato ad arrivare e la risposta della cittadinanza non si è fatta attendere.

Proprio per la rapidità di attuazione e per i risultati raggiunti nell’arco di così poco tempo, Conai e Legambiente conferiscono il premio “Conai” al comune di Salerno, a dimostrazione che si possono realizzare azioni efficaci in aree di particolare difficoltà.

..................................
La raccolta differenziata a Salerno: il nuovo sistema "porta a porta anche nel centro storico. On line le modalità e i calendari di conferimento

.................................
Gli altri riconoscimenti conseguiti dal Comune di Salerno nel corso del 2009

Approfondimenti

Titolo
File
Dimensione
Il Dossier di Legambiente 2009 Il Dossier di Legambiente 2009 7,00 MByte