Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

La funzione dell’Archivio Storico del Comune per gli studi di storia locale    freccia

10/02/2010 - Via de' Renzi, Giovedì 11 febbraio 2010 ore 17.30

Convegni -  Salerno centro
Periodo: 12/02/2010 -  12/02/2010

Organizzato dal Comune di Salerno, Giovedì 11 febbraio 2010 alle ore 17,30, presso l’Archivio Storico del Comune di Salerno (Via de Renzi, ex Convento San Lorenzo), si terra un incontro dal titolo “La funzione dell’Archivio Storico del Comune per gli studi di storia locale.

Spunti di riflessione dal libro “Nascita e morte di una città liberale- Salerno dall’Unità dalla Repubblica” di Ugo della Monica”. L’incontro moderato da Peppe Iannicelli avrà come relatori, oltre l’autore, la dott.ssa Maria Luisa Storchi – direttrice della Soprintendenza Archivistica della Regione Campania, e il prof. Luigi Rossi –docente di Storia Contemporanea al Dipartimento di Teoria e Storia delle Istituzioni dell’Università degli Studi di Salerno.

In occasione dell’incontro saranno esposti alcuni dei documenti consultati dal dott. Della Monica per la stesura del suo studio. La pubblicazione e questo incontro sono la felice conclusione, nonché un nuovo punto di partenza, di un percorso di lavoro che ha visto l’Archivio Storico del Comune di Salerno sempre attento a favorire la fruizione della sua ricca documentazione sia sollecitando, con laboratori didattici i docenti e le classi delle scuole e dell’università, la partecipazione dei ragazzi allo studio della loro storia sia coinvolgendo la cittadinanza con mostre ed iniziative che hanno sempre avuto in notevole riscontro.

Esempio della centralità dell’Archivio Storico, per la ricerca storica e dell’impegno per sviluppare il senso di cittadinanza e di appartenenza dei ragazzi, è dato anche dalle interessanti e coinvolgenti lezioni Aperte che si stanno svolgendo dall’inizio dell’anno scolastico 2009/2010 e che hanno visto le classi degli istituti superiori incontrarsi con docenti e studenti dell’Università presso la suggestiva sede dell’Archivio Storico.

La presenza della stampa è particolarmente gradita.