Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

"HAITIAMOLI": incontro-dibattito e spettacolo di solidarietà per i bambin di Haiti   freccia

08/03/2010 - Sabato 13 marzo ore 18,00 al Centro Sociale

Manifestazione -  Salerno centro
Periodo: 13/03/2010 -  13/03/2010

Il 13 Marzo 2010 alle ore 18 presso l’Auditorium del Centro Sociale di Salerno, si terrà un incontro dibattito e spettacolo di solidarietà di bambini per i bambini, denominata “HAITIAMOLI” sotto il patronato del Comune di Salerno, dell’azienda Salerno Solidale – organizzata dall’Associazione socio culturale “il Binario” rappresentata Gianpiero Padovano e da Daniela De Maio, i cui proventi saranno destinati al finanziamento di progetti a favore dei bambini di Haiti colpiti dal terremoto promossi dalla Fondazione Francesca Rava – N.P.H. ITALIA Onlus, rappresentati nelle persone dei dott. Gianni Ricco e Giuseppe Riitano, medici in prima linea presso l’ospedale pediatrico NPH Saint Damien.

Lo spettacolo si svilupperà attraverso un dibattito sulla solidarietà, sull’aiuto all’infanzia, sulla cittadinanza attiva. Parteciperanno tra gli altri l’avv. Salvatore Memoli presidente di Salerno Solidale, don Luigi Merola, i dirigenti del centro operativo dei reparti di pediatria di Battipaglia e di Salerno, i delegati della Fondazione Francesca Rava, i rappresentanti dell’associazionismo salernitano e il fondatore dell’organizzazione salernitana Soccorso Amico.
Fondamentale sarà l’esibizione di circa 150 bambini della scuola Sacro Cuore e JJ Rousseau e della palestra Arbostella in Danza, nonché del seguitissimo gruppo salernitano Holy Generation.
Allieterà ulteriormente la serata la vis comica del noto cabarettista Ciro Girardi
L’evento sarà impreziosito dalla performance del Coro delle Voci Bianche del Teatro Municipale Verdi della città di Salerno e dal coro dell’associazione Auser.

Tra gli sponsor nonché patrocinanti la Centrale del latte di Salerno, che fornirà un adeguato ristoro a base di merendine, latte e frutta per i bambini partecipanti alla manifestazione.

La raccolta fondi avverrà attraverso un’offerta libera che potrà essere depositata presso le urne di raccolta posizionate all’ingresso dell’auditorium. Quanto raccolto sarà totalmente devoluto alla Fondazione Rava . E’ prevista, inoltre, una raccolta presso le sedi delle aziende sponsorizzanti e degli enti patrocinanti.

Si auspica la piu’ ampia sensibilizzazione da parte di tutta la cittadinanza.