Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

Regata nazionale Italia Cup   freccia

11/03/2010 - Salerno, 13, 14 e 15 marzo

Eventi sportivi -  Salerno centro
Periodo: 13/03/2010 -  15/03/2010
Per maggiori informazioni: www.salernoitaliacup2010.it

Da sabato 13 a lunedì 15 marzo si terrà a Salerno la prima prova di Italia Cup, circuito nazionale di vela classe laser.
La manifestazione apre la stagione agonistica della vela laser e per il secondo anno consecutivo la prima tappa si tiene a Salerno, segno della perfetta organizzazione dell’edizione 2009 e della magnifica accoglienza riservata l’anno scorso dalla città tutta a quelli che sono i migliori velisti d’Italia.
La prima prova di Italia Cup 2010 è organizzata dal Circolo Canottieri Irno sotto l’egida della Fiv, la Federazione italiana della vela, e in collaborazione con Assolaser, l’associazione italiana dei timonieri di Laser. Quest’anno la manifestazione si sposterà verso oriente: l’area di Santa Teresa, dove si svolse l’anno scorso, è inagibile a causa dei lavori in corso, per cui le regate si terranno nel braccio di mare antistante il porto turistico Masuccio Salernitano e il villaggio-regata sarà allestito sulla piazzetta prospiciente sottopiazza della Concordia.
A pochi giorni dall’inizio, sono oltre 290 gli atleti iscritti. Fra loro il top della vela laser italiana: Michele Regolo e Giacomo Bottoli, rispettivamente 7° e 11° agli europei 2009, e con loro Enrico Strazzera, Luca Nassini, Carlo De Paoli, per citare solo alcuni fra gli atleti compresi nella top ten italiana. Con loro il nostro Marco Gallo, 1° assoluto nella Ranking List nazionale standard 2009. Fra le donne Francesca Clapcich, Laura Cosentino, Emma Giuliari e Laura Marimon.
La squadra laser del Circolo Canottieri Irno sarà rappresentata da Gallo e dai fratelli Vitulano, Pasquale, 9° della rank nazionale, e Christian, 2° assoluto in radial e 1° juniores, che però a Salerno regaterà nello standard, classe olimpica.
Nell’edizione 2009 i partecipanti erano tutti italiani. Quest’anno ci saranno equipaggi dalla Turchia, dall’Ungheria e dalla Serbia, una presenza internazionale, che segnala l’accresciuto peso dell’evento
La regata è inserita fra le manifestazioni che il Circolo Canottieri Irno, fondato nel 1910, ha programmato per celebrare il centenario ed è la prima delle manifestazioni sportive, di rilievo nazionale e internazionale, che scandiranno l’anno dedicato ai primi 100 del glorioso circolo sportivo.
L’Italia Cup si articola in quattro tappe: dopo Salerno, i laseristi si confronteranno da qui a ottobre a Gravedona, Monfalcone, Reggio Calabria. I risultati vanno a definire la rank nazionale, le graduatorie della classe laser, nello standard, nel radial e in 4.7
“I risultati della regata di Italia Cup a Salerno insieme ai risultati della regata di Europa Cup in programma a Torbole a metà aprile serviranno per individuare le rappresentative nazionali agli europei e ai mondiali. La manifestazione sarà anche un test in vista della prossima tappa della World Cup in programma a Palma di Maiorca a fine marzo”, dice Egon Vigna, tecnico della Fiv per la classe olimpica maschile, che nei tre giorni di regata sarà a Salerno con Larissa Nevierov, tre volte olimpionica, tecnico della classe olimpica femminile, e Francesco Caricato, tecnico delle classi giovanili.
Trenta saranno le barche e i gommoni impegnati nell’assistenza in acqua, e una ventina i volontari a terra che si occuperanno dell’accoglienza e della logistica: in tutto una sessantina di persone saranno impegnate per la buona riuscita della manifestazione. Fra queste, in prima fila, Rosario Buonuomo, instancabile vice presidente sportivo del Circolo Canottieri Irno, e Pietro De Luca, consigliere alla vela.
In tanto lavoro il Circolo Canottieri Irno avrà la collaborazione della Lega Navale e del Club Velico Salernitano, supporto preziosissimo in termini di uomini, mezzi e logistica.
Sono vicini al Circolo Canottieri Irno, in questo primo evento nell’anno del centenario, la Provincia, il Comune di Salerno, l’Autorità Portuale, l’Ept, Salerno Mobilità, la Banca di Salerno, Mediflora Vivai e il grande sponsor del Circolo, il pastificio Antonio Amato, che a fine giornata, per i tre giorni di regata, offrirà un ricco ventaglio di degustazioni.