Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

Mostra ‘Giovanni Cavaliere - Solo le ombre’   freccia

01/06/2010 - Sant'Apollonia, fino al 3 giugno

Mostre -  Salerno centro
Periodo: 21/05/2010 -  03/06/2010
Orario: 19.30
Per maggiori informazioni: www.apolloniateliers.it

E' in esposizione presso la Chiesa di Sant’Apollonia a Salerno, la mostra "Giovanni Cavaliere - Solo le ombre", nuovo appuntamento del secondo ciclo della rassegna Apollonia Ateliers.
APOLLONIA ATELIERS è un progetto sostenuto dal Comune di Salerno e patrocinato dalla Provincia di Salerno e dall’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno.

La mostra “GIOVANNI CAVALIERE. SOLO LE OMBRE - DIPINTI 2009-2010”, a cura di Marco Alfano e Alfonso Amendola, presenta circa 25 dipinti, realizzati dall’artista salernitano tra la fine del 2009 e la prima metà di quest’anno.
La mostra si propone anche quale omaggio a Leo de Berardinis, attore e regista tra i più significativi nel panorama del teatro di ricerca in Italia nel XX secolo, alla cui figura è dedicato il dipinto dal titolo Il teatro di Leo (2010), intorno al quale ruoterà l’intera esposizione: si tratta di una tela di grandi dimensioni (cm 150x200), dove Cavaliere ha elaborato una proposta immaginativa dell’esperienza teatrale del maestro salernitano; un’opera che invita a riflettere sulla “contaminazione” dei diversi linguaggi del teatro e della pittura, e sulla specificità dei pensieri che l’arte stessa coinvolge.
In occasione del vernissage, secondo un’idea progettuale che guarda a tutte le matrici della contaminazione, sarà offerto un menù “cilentano”, quale omaggio alla terra d’origine di Leo de Berardinis (nato a Gioi Cilento nel 1939), appositamente curato per questa occasione dalla "Osteria Canali" di Salerno.
La mostra, come in un gioco di quinte teatrali diventerà cornice di un altro evento: l’incontro-dialogo, dal titolo PER UN TEATRO NAZIONALE DI RICERCA, a cura di Alfonso Amendola, che si terrà venerdì 28 maggio alle ore 18.30 presso la chiesa di Sant’Apollonia, e si varrà delle testimonianze di Ruggero Cappuccio, Pasquale De Cristofaro, Franco Coda e Franco Tozza. La serata sarà aperta dalla proiezione di videoframmenti da Atto senza parole (1980) e Totò, principe di Danimarca (1990), documenti preziosi dei lavori teatrali più significativi di Leo de Berardinis.

In occasione della mostra è stato pubblicato un catalogo, che oltre alle presentazioni del Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, comprende testi critici di Marco Alfano e Alfonso Amendola, un’antologia della critica e un apparato biografico e bibliografico, nonché le riproduzioni a colori di tutte le opere esposte.

La mostra resterà aperta nello spazio di Sant'Apollonia in via San Benedetto fino al 3 giugno 2010, tutti i giorni, dalle 17.30 alle 21.30. L'ingresso è libero

Per informazioni:  APOLLONIA ATELIERS tel. +39 089 227167

APOLLONIA ATELIERS proseguirà dal 5 al 20 giugno con:
NICOLA GUARINI / L’altrove interiore - Fotografie 2006-2009