Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Una nuova frontiera da Salerno per l'Italia   freccia

13/05/2011 - Il Sindaco De Luca ha dato il via ai lavori per il Crescent

"E’ un’altra giornata che offre emozioni. Come si fa a non essere emozionati se si immagina che stiamo iniziando a costruire una delle piazze simbolo d’Italia come piazza dell’Unità d’Italia a Trieste, come piazza San Pietro a Roma, come Piazza del Plebiscito a Napoli?
E’ nata a Salerno Piazza della Libertà, un’opera che può simboleggiare un nuovo Sud che parla all’Italia e all’Europa.
La possibilità di riscatto e di rilancio per l’Italia intera nasce qui a Salerno con i segni della grande architettura contemporanea che valorizzano ed esaltano la qualità urbana. Da Salerno stiamo parlando al mondo intero: stiamo dimostrando che da Salerno possiamo rilanciare l’immagine dell’Italia nel mondo.
Siamo primi nella gestione del ciclo dei rifiuti, lo saremo nelle politiche sociali e nell’organizzazione dell’offerta culturale, nella dotazione di infrastrutture. Insomma stiamo costruendo una nuova frontiera di crescita umana e solidale.
E tutto questo accade nel momento in cui l’Italia è immobile e ferma, piegata in due come il Sud, dove non arriva più un euro. Dove la Regione Campania dovrà restituire a fine anno i fondi dell’Unione Europea perché è incapace di spenderli.
E da adesso in poi toccherà ai giovani talenti salernitani che avranno la possibilità di lavorare e di affermarsi in un contesto di livello europeo e mondiale.
Ma come si fa a non essere emozionati in una giornata come questa? Salerno è davvero diventata una giovane città d’Europa e non possiamo che esserne fieri ed orgogliosi".

Vincenzo De Luca 

Tempi da record per la realizzazione del progetto
Di seguito i link relativi alle tappe principali
:

- La presentazione del plastico di Piazza della Libertà, progettata da Ricardo Bofill (18 marzo 2009)

- Piazza della Libertà prima dell'apertura del cantiere

- L'apertura del cantiere (17 settembre 2009)

- Visita al cantiere esattamente un anno dopo l'apertura del cantiere (17 settembre 2010)

- Visite pubbliche al cantiere (1 e 8 maggio 2011)

- La demolizione del Jolly Hotel (11 maggio 2011)


MediagalleryMediagallery