Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

L’Outsider va in mostra a Salerno con LUMEN – URBAN FACTORY   freccia

13/05/2011 - Dal 13 al 29 maggio 2011 presso le ex Fabbriche Salid nel Parco Irno

Manifestazione -  Salerno centro
Periodo: 13/05/2011 -  29/05/2011

Salerno, maggio 2011 Un inedito rendez-vous per l’avanguardia contemporanea a Salerno dove dal 13 al 29 maggio 2011 presso le ex Fabbriche Salid, nel Parco Irno, si svolgerà la II edizione di Lumen.
Ideato dal collettivo Satoboy Clt. e Ziguline magazine, Lumen è organizzato dall’Associazione Lumen Project con il sostegno del Comune di Salerno e realizzato con il contributo di Camera di Commercio, Salerno Mobilità, Salerno Solidale, main sponsor Centro Commerciale Maximall e Monster Cookie. Partner culturale dell’edizione la Galleria Wunderkammern di Roma che dal prossimo 16 giugno al 10 settembre ospiterà la mostra made in Salerno presso i propri spazi; media partner: Drome Magazine, Busta.

IL CONCEPT Concept dell’evento presentare l’attuale scena artistica comunemente definita “outsider art”, con particolare predilezione alle correnti “urban”, “street” e “low-brow”, attraverso un format diverso rispetto alle modalità espositive con cui questa particolare corrente viene solitamente proposta ed invitare gli artisti più interessanti della scena urbana contemporanea a confrontarsi con concetti e supporti creativi lontani da quello che è il loro tradizionale modo di operare, spingendoli a misurarsi con un formato espositivo diverso da quello con cui solitamente sono abituati ad esprimersi.

LE MOSTRE Location, l’area e i manufatti degli anni ’50 appartenuti alla ex Fabbrica di laterizi Salid oggetto di un recente intervento di recupero di archeologia industriale. Il Vecchio Mulino - interamente restaurato mantenendo l’antico carattere costruttivo ed il linguaggio architettonico allusivo della sua vecchia funzione - ospiterà le 40 opere racchiuse nel concept “Arte Contemporanea in Controluce” (realizzate per la I edizione), mentre nella Fornace dell’Area – ultimo tassello dell’Area restaurato e di fatto inaugurato dall’evento – sarà allestita la Urban Factory dove 21 tra i più affermati artisti della scena italiana ed internazionale realizzeranno e poi esporranno le loro creazioni realizzate ad hoc per l’evento. Ovvero, lo spagnolo Aryz, l’artista polacco M-City, i “Blue and Joy”, El Euro, Iabo, Agostino Iacurci, Joys, James Kalinda, Franco Lo Svizzero, Jonathan Pannacciò, Reser, Scarful, Sea Creative, Sparky, MR Thoms, Truly Design, Useless Idea, Elio Varuna, Verbo, Zentwo, Zosen.

IL COMITATTO ARTISTICO La selezione della mostra principale è stata fatta da un Comitato artistico composto, oltre che dall’Associazione organizzatrice, da 4 tra le più importanti realtà italiane attive nel settore dell'urban art in Italia (Ass. ne Mac Contemporaneo di Ancona / organizzatrice del POP UP!; Ass. ne Infart Collective di Bassano del Grappa / organizzatrice di INFART; Ass. ne Il Cerchio e le Gocce + Style Orange di Torino / organizzatori del PIC TURIN; Ass.ne Walls di Roma / organizzatrice dell’URBAN CONTEST; Ass. ne Largo Baracche di Napoli / curatrice dell’omonimo spazio espositivo). Lumen è infatti tra le prime realtà in Italia ad essere riuscita a mettere insieme le associazioni di diverse città che realizzano le più interessanti manifestazioni relative all'urban art ed all'arte contemporanea.

IL CONTEST SULLA SOSTENIBILITÀ Ad integrare la proposta artistica di questa seconda edizione anche un’esposizione fotografica sul tema della sostenibilità. Lungo il percorso all’interno dello spazio espositivo si potranno ammirare dieci pannelli “bipolari” che presentano ciascuno due immagini fotografiche, una complementare all’altra, con cui giovani artisti, fotografi e creativi - selezionati con un apposito contest lanciato su internet sulla fanpage di I ♥ Street Art - danno la propria interpretazione del concetto di sostenibilità e del suo immediato contrario. Ogni lavoro è riprodotto su di un pannello di dimensioni 4 x 1,8 metri secondo una particolare tecnica chiamata “lenticolare” e che permette alle immagini di essere visualizzate, a turno e sullo stesso piano, a seconda del punto d’osservazione. Il contest è stato sviluppato in collaborazione con Campania Eco Festival. Ad aggiudicarsi l’esclusiva possibilità di esporre le proprio creazioni Matteo Di Berardino & Davide Nuzzi di Pescara con “The Bleeding HeartZ” (228 preferenze), Alessandro Consorti e Agugliano di Ancona “If people respect the-Earth, the Earth will take care of people” (191 voti) e Eleonora Avino di Pescara con “Ingranaggi” e (190 voti) eletti dal popolo di facebook che li ha premiati con il maggior numero di “mi piace” sulla pagina I ♥ Street Art. A loro tre si aggiungono i sette selezionati dalla giuria composta dai fotografi Ciro Fundarò e Mario Mele con l’esperto di marketing territoriale Paolo Fiorillo: Giulia Azzalini con “Eco Consegna”, Francesco Chiot “Seduto sulla sponda dell’Acheronte, Federica De Ruvo con “Action”, Francesco Camillo Giorgino “Grow baby cut me please”, Donato Maniello con “Pensiero Alternativo”, Emilio Nuzzolo con “Dungbeetles battle”, Anna Sergio con “Stick To Your Bulbs You Get What You Give”.

Accanto alle esposizioni, Lumen presenta anche diversi eventi collaterali.

WORKSHOP PER GLI STUDENTI Coinvolti attivamente anche gli studenti del Liceo Artistico Andrea Sabatini e l’Istituto d’Arte Filiberto Menna di Salerno invitati a partecipare ai workshop di approfondimento che spazieranno dalla “Comunicazione Urbana” al “Marketing territoriale”, dalla “Sostenibilità” alle “Energie Rinnovabili”. Una pregevole occasione di confronto e formazione che unirà la sete di sapere dei giovani alunni con la professionalità dei critici d’arte, giornalisti e professionisti del settore che saliranno in cattedra. I seminari si terranno nei giorni 17 e 24 maggio alle 10.30.

WEEKEND IN MUSICA Avanguardie e sonorità elettroniche si incontreranno tutti i weekend, dal giovedì alla domenica, fino al giorno di chiusura, tenendo compagnia ai visitatori con aperitivi in musica e dj set. Primo ospite atteso per il vernissage di venerdì 13 maggio – dalle ore 20 – Dani Siciliano, artista californiana capace di mescolare sonorità e valzer elettronici con il pop attraverso l’uso della tecnologia contemporanea dei suoni. A seguire, il programma di intrattenimento messo a punto dalla Office Service Agency proporrà ogni sabato dj set elettronico minimale organizzato in collaborazione con Campania Eco Festival, la domenica 15 e 22 maggio aperitivo in house music dalle 18 alle 24 con i Dj Roberto Perotti, Ernestino Valitutti, Luca Darle, e i giovedì (19 e 26) Intercity presenta Alessandro Riviello Dj.

INFO UTILI Sia per gli happening che per le esposizioni l’ingresso è gratuito tutti i giorni dalle 10 alle 24; accesso dal Parco Irno sulla Lungoirno - Salerno. Informazioni e curiosità sull’evento su www.ziguline.com e su https://www.facebook.com/event.php?eid=188959381145735