Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

"Le opere invisibili". Il Sindaco De Luca ha presentato gli interventi del Comune sulla rete fognaria   freccia

08/06/2011 - Sala del Gonfalone di Palazzo di Città giovedì 9 giugno 2011 ore 11

Giovedì 9 giugno 2011, alle ore 11.00 nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno il sindaco Vincenzo De Luca ha incontrato i rappresentanti degli organi d’informazione per illustrare le opere cosiddette “invisibili”: si fa, evidentemente, riferimento alla ristrutturazione della vecchia rete fognaria ed ai nuovi impianti in corso di realizzazione; agli interventi di sistemazione idrogeologica e di messa in sicurezza del territorio.

“Abbiamo deciso di convocare una conferenza stampa dedicata alle cosiddette “opere invisibili”, quelle che si realizzano nel sottosuolo principalmente – ha dichiarato il sindaco Vincenzo De Luca - proprio perché in genere questa tipologia di interventi viene ritenuta non “spendibile” dal punto di vista dell’impatto sulla pubblica opinione. Al contrario, sono invece le realizzazioni più importanti per la sicurezza del territorio e per la qualità dei servizi complessivi che si rendono alla cittadinanza. Anche in questo delicato e strategico ambito di riferimento abbiamo conseguito risultati di eccellenza: abbiamo costruito 22 chilometri di nuova rete fognaria ed effettuato manutenzioni strutturali su 12 chilometri di reti già esistenti per una spesa di 15 milioni di euro. Altri 30 milioni di euro sono stati investiti nella ottimizzazione dei percorsi delle aste torrentizie e nei canali di collegamento e di servizio. Sono già previsti ulteriori spese per 8,5 milioni di euro in reti fognarie e per 11 milioni di euro in sistemazione dell’assetto idrogeologico.

Abbiamo, inoltre, pronti tre progetti esecutivi che prevedono l’impiego di risorse comunitarie per un valore di 26 milioni di euro. Si tratta di interventi di fondamentale importanza per la messa in sicurezza della collina di Sala Abbagnano (3 milioni di euro), della collina di San Leonardo (15 milioni di euro) e del costone roccioso di via Ligea (8 milioni di euro). Naturalmente - ha concluso il sindaco - ci attendiamo che la Regione Campania ci dia un segnale di collaborazione proprio perché si tratta di progetti che intervengono strutturalmente sull’assetto del territorio e, quindi, rispondono in pieno alle caratteristiche richieste per l’utilizzo dei fondi Ue".

MediagalleryMediagallery