Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Assegnato al Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca il Premio Città di Partenope    freccia

30/06/2011 - Giovedì 30 giugno, Galleria Umberto I Napoli

Il Sindaco di Salerno ha ricevuto il Premio Città di Partenope per l’anno 2011. La serata si è svolta nella Galleria Umberto I, monumento simbolo di Napoli violato nell'ultima emergenza rifiuti. Il riconoscimento è stato conferito al Sindaco De Luca per gli straordinari risultati amministrativi conseguiti nel campo della tutela ambientale, del ciclo integrato dei rifiuti, della trasformazione urbana, della sicurezza e della solidarietà. Un premio all’eccellenza di Salerno che diventa il modello da imitare nel Sud ed in tutta Italia di un’amministrazione virtuosa.

Nel ricevere il Premio Città di Partenope 2011, Vincenzo De Luca ha rivolto un affettuoso saluto a tutti i cittadini napoletani ed in particolare ai ragazzi dei quartieri, ai giovani, agli imprenditori, alle famiglie.

“Napoli deve diventare una grande capitale europea - ha detto De Luca – una risorsa per l’intero paese. Bisogna mettersi al lavoro tutti insieme per restituire a Napoli la dignità che le viene dalla sua storia e dal suo grande patrimonio artistico, culturale ed umano. Bisogna lavorare duro e mostrare risultati concreti ai cittadini – ha continuato De Luca – evitando plebeismi e pulcinellismi. A Salerno abbiamo dimostrato che è possibile fare la raccolta differenziata da primato nazionale (voglio ricordarlo alla Lega) con un rigoroso piano industriale, importanti investimenti economici, il coinvolgimento dei cittadini, dei commercianti, delle imprese. Ma bisogna far rispettare in pieno a da tutti le regole con  una adeguata organizzazione del servizio e relative sanzioni. Siamo anche impegnati in un grande programma di trasformazione urbana con un investimento di un miliardo e mezzo di euro per la realizzazione di porti turistici, alberghi, infrastrutture - come la stazione marittima - affidati a grandi firme dell’architettura mondiale: Calatrava, Bofill, Zaha Hadid. E poi la grande attenzione alla sicurezza, alla solidarietà per chi ha davvero bisogno, alla qualità della vita in ogni quartiere”.

Tra gli altri premiati i sindaci di Bari Michele Emiliano, di Bolzano Luigi Spagnolli, di Portici Vincenzo Cuomo e di Massalubrense Leone Gargiulo ed i modelli vincenti come l’Orchestra giovanile Sanitansamble, Patrizio Trampetti, Silvana Fucito imprenditrice coraggio antiracket.

MediagalleryMediagallery