Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Pier Luigi Nervi - Architettura come sfida   freccia

07/12/2012 - Complesso Monumentale di Santa Sofia, 8 dicembre 2012-24 febbraio 2013

Sabato 8 dicembre è stata inaugurata a Salerno, allestita nel Complesso Monumentale di Santa Sofia, la mostra Pier Luigi Nervi Architettura come Sfida, prima grande retrospettiva internazionale dedicata al più noto ingegnere italiano del ’900.

La mostra è stata presentata nel corso di una conferenza stampa venerdì 7 dicembre, presso il Palazzo di Città. All’incontro con la stampa hanno preso parte il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, il Rettore dell’Università degli Studi di Salerno Raimondo Pasquino e il Presidente della PLN Project Marco Nervi assieme al Professor Mario Alberto Chiorino, membro del Comitato Scientifico della mostra.

Tra i maggiori artefici di architetture strutturali nel panorama internazionale del Moderno, Pier Luigi Nervi (Sondrio, 21 giugno 1891 – Roma, 9 gennaio 1979) è stato progettista e al tempo stesso costruttore. Utilizzando prevalentemente la medesima tecnica del cemento armato, Nervi ha realizzato sparse per il mondo opere di grande fascino, coniugando arte e scienza del costruire. Frutto di un vasto progetto di ricerca, la mostra vuole essere un complesso percorso attraverso l’opera di Nervi, presentato da dodici progetti-icona, ognuno dei quali ne segna una tappa significativa.

"Abbiamo voluto fortemente questa mostra a Salerno - ha dichiarato il Sindaco De Luca - perché siamo una realtà dinamica, in profonda sintonia con l’opera di Pier Luigi Nervi. Il miracolo Salerno è proprio questo: per la quantità di grandi urbanisti e di cantieri , entro due anni, la nostra città sarà la più ricca d’Italia – insieme a Milano – di opere di grande architettura contemporanea. E’ straordinario che questa avvenga nel Sud a pochi chilometri da territori lacerati da scie di sangue.

Ci lega a Nervi il suo carattere di originale innovatore, ma anche di realizzatore. Un uomo di cantiere, è stato definito. Proprio come noi a Salerno che abbiamo bandito l’urbanistica di carta a favore di opere realizzate. Non ci servono progetti destinati ai cassetti degli uffici comunali, ma opere da realizzare e realizzate anche grazie al sapiente ed innovativo uso di materiali come il cemento armato. Infine, Nervi parla alla grandezza dell’Italia, al suo patrimonio culturale e storico e ci aiuta a costruire il futuro nella consapevolezza che la trasformazione urbana nel nostro paese – stritolato da comitatismi, burocratismi, vincolismi – è una impresa disumana".

La mostra – che gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano e del Patrocinio di altre numerose istituzioni nazionali e internazionali – è un progetto espositivo itinerante che nasce dalla cooperazione tra l’Associazione Pier Luigi Nervi Research and Knowledge Management Project con sede a Bruxelles e il Civa (Centre International pour la Ville, l’Architecture et le Paysage) di Bruxelles, in cooperazione con il MAXXI/Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo e con la collaborazione del CSAC/Centro Studi e Archivi della Comunicazione dell’Università di Parma.

Global sponsor del progetto espositivo sono ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili), Italcementi, Permasteelisa Group e Loterie Nationale.

Selezionate da un comitato scientifico internazionale presieduto da Carlo Olmo, sono ben dodici le sezioni del ricco allestimento salernitano dell’esposizione, promossa dal Comune in Partenariato scientifico con l’Università degli Studi di Salerno, con il Sostegno della Regione Campania e il Contributo della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana.

La struttura articolata della mostra guida all’esplorazione dei principali ambiti di attività di Nervi. Ciascuna sezione è focalizzata su un’opera, considerata icona della creatività dell’ingegnere. Plastici, disegni originali, un ricco corredo fotografico di immagini di cantiere e foto d’attualità illustrano, capitolo dopo capitolo, l’intero percorso creativo di Pier Luigi Nervi: dallo Stadio Municipale di Firenze del 1932, che ne consacra il prestigio a livello internazionale, alla sede dell’Unesco a Parigi o l’Aula Vaticana delle udienze pontificie in Vaticano e la Torre della Borsa di Montreal, per approdare all’ ultimo progetto realizzato, l’Ambasciata Italiana a Brasilia, concepito da Nervi e dal figlio Antonio del 1969.

L’allestimento salernitano è anche occasione per esibire una selezione di materiali finora inediti che documentano l’evoluzione progettuale del Teatro Augusteo di Napoli, presentata in mostra da Ugo Carughi. Tra le prime opere realizzate da Pier Luigi Nervi con la propria impresa di costruzioni tra il 1924 e il 1929, il Cinema-Teatro Augusteo di Napoli è il progetto scelto per aprire il percorso espositivo della mostra. Mai citato nei suoi libri, ma sempre ricordato come una delle opere a lui più care, il cinema-teatro Augusteo conferma le capacità di Pier Luigi Nervi di destreggiarsi con soluzioni strutturali iperstatiche ardite il cui controllo è affidato più all’intuizione e all’esperienza pratica che a un calcolo preventivo rigoroso. In quest’opera egli spinge ulteriormente in avanti la ricerca sui sistemi tridimensionali in ossatura di cemento armato, pensati come scheletri resistenti integrati con la muratura portante.

L’esposizione sarà affiancata da una serie di iniziative coordinate dall’Università degli Studi di Salerno, che prevede una giornata di studio e eventi correlati. La prima di queste iniziative sarà una conferenza introduttiva alla mostra, che si terrà il giorno 8 dicembre alle 15.30 presso la Sala del Gonfalone in Comune.

Accompagna la mostra un catalogo di 240 pagine, edito da Silvana Editoriale stampato in italiano, inglese e francese, che rappresenta il primo studio sull’insieme dell’opera di Nervi realizzato dopo la sua scomparsa.

PIER LUIGI NERVI Architettura coma Sfida

Salerno, Complesso Monumentale di Santa Sofia, Ex-Chiesa dell’Addolorata
8 dicembre 2012 – 24 febbraio 2013

Orari:
Lunedì chiuso. Da martedì a venerdì 10.00 – 13.00 e 17.00 – 20.00; sabato e domenica 10.00 – 13.00 e 18.00 – 22.00. Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio. 

Ingresso libero
Info: www.pierluiginervi.org – www.comune.salerno.it
Catalogo: Silvana Editoriale

In allegato la cartella stampa con tutte informazioni utili e schede tecniche.

Nella gallery in basso le foto delle opere in esposizione e alcuni scatti della conferenza stampa di presentazione e dell'inaugurazione.

Approfondimenti

Titolo
File
Dimensione
Saluto Sindaco Vincenzo De Luca Saluto Sindaco Vincenzo De Luca 17,00 kByte
Biografia Pier Luigi Nervi Biografia Pier Luigi Nervi 11,00 kByte
Scheda informativa Scheda informativa 5,00 kByte
Scheda tecnica Scheda tecnica 35,00 kByte
Pier Luigi Nervi - 12 opere iconiche Pier Luigi Nervi - 12 opere iconiche 64,00 kByte
Ciclo di conferenze a cura dell'Università degli Studi di Salerno Ciclo di conferenze a cura dell'Università degli Studi di Salerno 312,00 kByte
Visite guidate gratuite nei week end di febbraio Visite guidate gratuite nei week end di febbraio 192,00 kByte

MediagalleryMediagallery