Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Vivi Salerno freccia Eventi

“QUANDO LA MEMORIA DIVENTA ARTE”, esposizione di opere di artisti italiani contemporanei   freccia

11/12/2012 - SALERNO, Portico del Cinema Teatro Augusteo - Piazza G. Amendola. Dal 10 al 20 dicembre- Ingresso libero h. 10.30 - 14.00 | 16.30 – 18.30

Mostre -  Cinema Teatro Augusteo
Periodo: 10/12/2012 -  20/12/2012
Orario: 10,30 - 14 e 16,30 - 18,30

L'Associazione Bell’Arte, per la promozione dell’Arte e della Cultura,  propone la mostra: “QUANDO LA MEMORIA DIVENTA ARTE”- PORTICO DEL CINEMA TEATRO AUGUSTEO: 10 - 20 DICEMBRE 2012

Dopo il recente successo ottenuto in Costiera Amalfitana, a Ravello (Villa Rufolo), Maiori (Palazzo Mezzacapo), Positano (Museo del Viaggio) ed Amalfi (Museo Arsenale), ultima tappa 2012 della rassegna collettiva “Quando la memoria diventa Arte” presso il Portico del Cinema Teatro Augusteo, nel periodo in cui la città di Salerno si “accende” con le incantevoli “Luci d’Artista”. Ingresso libero tutti i giorni dal 10 al 20 dicembre, h. 10.30 - 14.00 | 16.30 – 18.30.
La mostra comprende una selezione di oltre 30 opere uniche (principalmente dipinti) di eccellenti artisti contemporanei, in cui si evidenzia il forte legame dell’opera d’arte sia con la memoria individuale che collettiva.
In ciascuno dei capolavori selezionati, infatti, sarà possibile individuare tracce autobiografiche, riguardanti la vita e l’esperienza intima dell’autore, che emergono da un più ampio background storico-culturale di riferimento.
Dall’originale mix creativo di memoria individuale e collettiva, scaturiscono, quindi, i capolavori selezionati per l’esposizione, che a loro volta costituiranno memoria per i posteri, non solo della grandezza degli artisti, ma dell’essenza stessa di un’epoca.

ARTISTI PARTECIPANTI
Tra gli artisti selezionati vi sono Maestri di fama internazionale che hanno partecipato all’ultima edizione della Biennale di Venezia (come Sandro Bini, Tonino Caputo e Luca Dall’Olio), mentre altri (come Bruno Donzelli, Sandro Trotti, Ferdinando Ambrosino e Mario Ferrante) vantano prestigiose esposizioni museali in Italia e all’estero.
Una nota a parte meritano Silvestro Pistolesi e Luca Battini, tra i pochissimi custodi ed interpreti contemporanei della rinascimentale tecnica dell’affresco, utilizzata per la realizzazione di opere monumentali, che suscitano l’interesse dei media internazionali.
Gli altri autori partecipanti alla rassegna (tra cui Vittorio Petito, Marco Sciame, Antonio D’Amore, Gianni Coscarelli, Carlo Mirabasso), stanno ottenendo successi e riconoscimenti sempre più importanti grazie al loro talento eclatante, non solo per gli addetti ai lavori (galleristi, critici, curatori), ma anche per il grande pubblico.
Gli artisti selezionati rappresentano degnamente la continuazione della grande tradizione artistica italiana che, attraverso i suoi capolavori, ha reso il nostro Paese meta privilegiata del grande turismo d’arte internazionale.
L’esposizione sarà inaugurata, in presenza di alcuni degli artisti partecipanti.
Le opere in mostra sono state accuratamente selezionate per testimoniare in maniera significativa le diversità tecniche, stilistiche e contenutistiche di ciascun autore.
La partecipazione alla mostra di importanti artisti viventi, noti al grande pubblico e seguitissimi dagli addetti al settore (galleristi, curatori, critici, altri artisti, ecc), contribuirà ad aumentare la risonanza dell’evento e l’interesse mediatico.

PROGETTO ESPOSITIVO
La mostra è allestita nel Portico del Cinema Teatro Augusteo trasformandolo in un “luogo d’incontro culturale”, che offrirà ai visitatori un piccolo spaccato della migliore pittura contemporanea italiana, apprezzata a livello internazionale e rappresentata dagli artisti partecipanti, di cui sarà possibile visionare anche video, fotografie e pubblicazioni varie.