Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Dal 28 aprile iniziano le attività della Stazione Marittima di Salerno   freccia

28/04/2016 - On line foto e video della visita del Presidente del Consiglio Renzi, della cerimonia inaugurale e del Memorial Zaha Hadid al Teatro Verdi

Da domani mattina, giovedì 28 aprile , avranno inizio le attività operative e di servizio all’interno della Stazione Marittima di Salerno al Molo Manfedi. La struttura, dopo la cerimonia inaugurale del 25 aprile, è rimasta chiusa per il tempo strettamente necessario ad illustrare al gestore le caratteristiche tecnologiche ed impiantistiche del capolavoro di Zaha Hadid, onde poter assicurare un’apertura ottimale ed in piena sicurezza per gli addetti ed i fruitori. Il gestore ha altresì palesato la disponibilità a consentire l’accesso a coloro che fossero interessati a visitare la struttura naturalmente senza creare intralcio alle attività operative.

La visita del Presidente del Consiglio Matteo Renzi - 24 aprile

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha fatto visita domenica 24 aprile alla Stazione Marittima di Salerno progettata dal grande architetto Zaha Hadid. Il premier, accompagnato dal Sindaco f.f. di Salerno Vincenzo Napoli e dal Presidente della Giunta Regionale della Campania Vincenzo De Luca, ha voluto ammirare di persona la splendida opera realizzata dall'archistar scomparsa alcune settimane fa, che sarà ufficialmente inaugurata lunedì 25 aprile.

"E' un'opera meravigliosa - ha dichiarato il Presidente Renzi - e queste giornate sono anche un modo per ricordare una grandissima artista. Salerno sta vivendo una strepitosa fase di trasformazione urbanistica, anche grazie al contributo di archistar del calibro di Zaha Hadid. Solo chi vive di pregiudizio non si rende conto del capolavoro che è stato fatto in questa città".

"Ringraziamo il Premier Renzi - ha dichiarato il Presidente De Luca - per il gesto di attenzione e di cortesia che avuto nei confronti della città di Salerno e per l'atto di omaggio nei confronti di questa straordinaria artista. Con Renzi abbiamo firmato il patto per la Campania: avremo risorse importanti da investire, sarà un'occasione straordinaria di rilancio economico e di moderna identità dei nostri territori".

"Il premier ha firmato con il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca un Patto per il Sud - ha dichiarato il Sindaco ff Napoli - motore formidabile per il rilancio del territorio italiano. Senza il Sud l’Italia non decolla. Renzi, persona perspicace e intelligente, ha capito questo aspetto e si sta muovendo nella giusta direzione. E’ venuto oggi e non domani, come previsto, a causa di improrogabili impegni, ma non è voluto mancare a Salerno per ammirare un’opera di architettura contemporanea che durerà nei secoli".

(fotogallery a cura di Massimo Pica) 


Scarica le foto

Scarica il video

Cerimonia inaugurale - 25 aprile

La cerimonia inaugurale della Stazione Marittima di Zaha Hadid si è svolta presso il Molo Manfredi del Porto Commerciale di Salerno lunedì 25 aprile, alle ore 11.30.

"La Stazione marittima renderà Salerno ancora più visibile a livello internazionale - ha dichiarato il Sindaco Napoli - Sarà sulle riviste di settore e sulla stampa internazionale per la sua eccellenza, per la sua capacità di essere una città amministrata con saggezza e lungimiranza e che, quindi, si propone sullo scenario internazionale per le sue qualità. L'opera della compianta Zaha Hadid corona un'ipotesi di fronte di mare. Il porto sarà oggetto di ulteriori interventi con l'ampliamento del punto d'approdo e interventi ecologici.
L'opera architettonica che si inaugura oggi sarà assolutamente funzionale e utile all'ipotesi di città turistica che il governatore Vincenzo De Luca ha prefigurato nel corso degli anni e che sempre di più arriva a una possibilità concreta di compimento. Il presidente Matteo Renzi, che ieri ci ha onorati della sua presenza, ha dato merito di una capacità che ha visto Vincenzo De Luca attore fondamentale, in un'ipotesi di città media, emblema di un sud che lavora, che si rimbocca le maniche e che tenta di operare a tutto tondo per lo sviluppo della città, ma soprattutto dell'Italia.


Vincenzo De Luca era reduce ieri dalla firma di un 'Patto per il sud', che prevede per la Regione Campania 2 miliardi e 700 milioni di euro. Una cornice economica, un polmone finanziario formidabile, al quale noi sapremo saggiamente attingere. Salerno è una città che anche oggi propone la sua eccellenza con quest'opera di architettura contemporanea, che diventerà un patrimonio della città e di tutti i cittadini e che, insieme alle opere di Chipperfield, Calatrava, Bofill, Bohigas, di Fuksas, fanno di Salerno una sorta di museo di architettura a cielo aperto. E' un vanto che prefigura un futuro di sviluppo per la città".

"Arriva a conclusione una delle opere simbolo della nostra città e dell'Italia nel mondo - ha dichiarato il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca - La presenza di tanti giovani è il segno più evidente di quello che volevamo realizzare e realizzeremo: fare di Salerno un grande museo all'aperto, la città dell'architettura contemporanea, la città in grado di richiamare migliaia e migliaia di ragazze e di ragazzi da tutto il mondo, di intellettuali, del mondo dell'architettura, per avere grandi attrattori turistici e innescare un circuito di turismo culturale.
L'Italia è il paese più ricco al mondo di storia e di cultura, ma deve saper anche andare avanti e arricchirsi della grande architettura contemporanea; l'Italia dovrà coniugare la sua grande tradizione alla capacità di proporre opere di straordinaria bellezza in grado di intercettare nuove sensibilità. Da Salerno lanciamo un messaggio all'Italia intera
".


"Sono veramente orgoglioso di partecipare a Salerno a questa inaugurazione - ha dichiarato Patrik Schumacher, Partner di Zaha Hadi Architects - che rappresenta anche un omaggio alla memoria di Zaha Hadid, mancata tre settimane fa e che, so, avrebbe voluto essere qui con noi. Sarebbe orgogliosa di vedere tutta questa gente qui oggi per festeggiare l'inaugurazione di un progetto del quale siamo molto orgogliosi. Voglio ringraziare la città di Salerno che, prima che il nostro studio diventasse famoso, aveva voluto questo progetto di Zaha Hadid. Questo per noi è un progetto importantissimo. In quest'occasione, permettetemi di esprimere un sentito ringraziamento al presidente della Regione Vincenzo De Luca, per averlo sostenuto. Voglio ringraziare anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e Paola Cattarin che ha seguito il progetto. Questa è un'opera di straordinaria bellezza, innovativa".

La Stazione Marittima resterà visitabile per tutta la giornata fino a sera quando sarà particolarmente bello apprezzare lo spettacolo dell’illuminazione notturna dell’opera di Zaha Hadid.

Durante la visita della Stazione Marittima sarà disponibile una cartolina illustrata del capolavoro di Zaha Hadid, sulla quale chi desidera potrà far apporre uno speciale annullo filatelico predisposto per la circostanza.

Scarica le foto dell'inaugurazione (mattina del 25 Aprile 2016)

Scarica i video dell'inaugurazione (mattina del 25 Aprile 2016)


Commemorazione Zaha Hadid - 25 aprile

Nel pomeriggio il Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno ha ospitato una commemorazione di Zaha Hadid con la presenza di architetti, ingegneri giunti dall’Italia e dall’estero per rendere omaggio alla memoria di una delle più geniali protagoniste dell’architettura e dell’urbanistica contemporanea. La commemorazione ufficiale è stata affidata all’architetto ed urbanista Stefano Boeri.

Approfondimenti

Titolo
File
Dimensione
Note tecniche Stazione Marittima Note tecniche Stazione Marittima 730,00 kByte

MediagalleryMediagallery