Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Delocalizzazione capolinea Villa Ventre   freccia

19/05/2017 - L’Amministrazione Comunale, in sinergia con Bus Italia Campania, ha effettuato una ricognizione nel quartiere allo scopo di individuare una soluzione alternativa, al momento provvisoria

Il capolinea delle linee urbane n.13 (Pastena – Giovi- Ogliara) e 16 (Pastena – Giovi Piegolelle – Casa Manzo), attualmente risulta localizzato in via Racioppi, in corrispondenza di uno degli ingressi alla storica villa Mariele Ventre, luogo di svago ed intrattenimento per i bambini ed i loro genitori, nel cuore del quartiere di Pastena. Lo stazionamento dei bus, in corrispondenza di tale ingresso, ha da sempre rappresentato un problema di sicurezza per la frequenza continua di bambini che entrano ed escono dai giardini e che, quotidianamente, si intrattengono in questo angolo di verde.

Pertanto, l’Amministrazione Comunale, in sinergia con Bus Italia Campania, ha effettuato una ricognizione nel quartiere allo scopo di individuare una soluzione alternativa, al momento provvisoria.

Sono state esaminate tutte le arterie stradali a contorno che, però non sono risultate idonee per la presenza di attività commerciali, passi carrabili e balconi posti al I° piano degli edifici residenziali.

E’ stato, altresì, esaminato il parcheggio (lato mare) della metro, fermata di Pastena, che dal punto di vista logistico rappresenterebbe una soluzione ottimale per la costituzione di un nodo di interscambio della mobilità (bus-metro) ma, allo stato, non è risulto idoneo alla sosta dei bus se non prima di lavori di adeguamento dei marciapiedi esistenti.

Alla luce di tali considerazioni, il capolinea è stato delocalizzato in via Zanotti Bianco, in adiacenza al muro della linea ferrata.

Tale collocazione, pur comprendendo i disagi legati alla maggiore distanza dal centro di Pastena, rappresenta l’unica soluzione che garantisce, ai fruitori del servizio, condizioni di sicurezza e funzionalità.

Viene istituita, altresì, la fermata lungo via Rocco Cocchia, in corrispondenza della chiesa del Volto Santo, più precisamente là dove la parete laterale dell’edificio religioso è completamente cieca.

Tale fermata sarà occupata, esclusivamente, per il tempo necessario alla salita/discesa dei passeggeri e, pertanto, non determinerà problemi alle liturgie ecclesiastiche o alle funzioni extrareligiose (catechismo).