Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

“Erano Giovani e Forti - Salerno e i suoi Figli nella Grande Guerra”    freccia

15/11/2017 - Cimeli e documenti della I Guerra Mondiale in mostra dal 24 novembre al 21 marzo a Palazzo Pinto

Si terrà dal 24 novembre al 21 marzo, presso la Pinacoteca di Palazzo Pinto, la mostra “Erano Giovani e Forti - Salerno e i suoi Figli nella Grande Guerra”.

L’evento nasce dal sodalizio tra l’Esercito Italiano e il Comitato scientifico Comitato scientifico locale per la commemorazione della I Guerra Mondiale voluto dal Comune di Salerno nel 2014 che vede coinvolti l’Università degli Studi di Salerno- OGEPO, il MIUR- Ufficio Scolastico Provinciale, la Provincia di Salerno, la Soprintendenza Archivistica per la Regione Campania, l’Archivio di Stato, l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, la Società di Storia Patria e all’Archivio Diocesano.

Questa è la quarta tappa di un percorso che ha visto ricordare di anno in anno cosa accadeva 100 anni prima, dallo scoppio della guerra navigando indietro nel tempo con l’ausilio di documenti, giornali e tanto altro.L’iniziativa, ideata per commemorare il sacrificio dei militari caduti negli anni della Grande Guerra, porta l'osservatore nel centro del campo di battaglia, tra cimeli e documenti di Enti e di privati cittadini, senza dimenticare la realtà della nostra provincia. L'iniziativa vedrà coinvolte gli studenti delle scuole cittadine come guide nella mostra.

La mostra si inaugurerà venerdì 24 novembre, alle ore 10.30, presso la Sala Bottiglieri di Palazzo Sant'Agostino, per poi raggiungere la sede della mostra, la Pinacoteca di Palazzo Pinto in via Dei Mercati.

Orari: dalle 9.00 alle 19.30 tutti i giorni tranne il lunedì. La mostra sarà chiusa l’8 il 25 e il 26 dicembre 2017 e il 1 e 6 gennaio 2018. Il 24 e 31 dicembre l'esposizione sarà aperta dalle 9.00 alle 15.00.