Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Regione Campania, prorogate al 14 aprile le misure di contenimento   freccia

31/03/2020 - La nuova Ordinanza del Presidente Vincenzo De Luca. Ribadito per il territorio campano il divieto di jogging e passeggiate

Proroga delle misure urgenti di prevenzione del rischio di contagio da COVID-19

La nuova Ordinanza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca (in allegato) sarà valida fino al 14 aprile

In allegato anche l'ordinanza n.25 del 28 marzo 2020 firmata dal Presidente Vincenzo De Luca. Ecco in sintesi cosa prevede.

Con decorrenza immediata e fino al 14 aprile 2020, ferme restando le misure statali e regionali vigenti, con riferimento al territorio regionale della Campania sono adottate le seguenti, ulteriori misure:

a) sono ulteriormente sospesi le attività e i servizi di ristorazione, fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, anche con riferimento alla consegna a domicilio;
b) i supermercati e gli altri esercizi di vendita di beni di prima necessità possono effettuare consegne a domicilio soltanto di prodotti confezionati e da parte di personale protetto con appositi DPI (Dispositivi di Protezione Individuale);
c) è vietato lo svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio, anche relativi ai generi alimentari. Sono esclusi dal divieto i negozi che si trovano nelle aree mercatali.

Jogging e passeggiate: dichiarazione del Presidente Regione Campania Vincenzo De Luca

Considero gravissimo il messaggio proveniente dal Ministero dell'Interno, relativo alla possibilità di fare jogging e di passeggiare sotto casa. Si trasmette irresponsabilmente l'idea che l'epidemia è ormai alle nostre spalle. Si ignora tra l'altro, che vi sono realtà del Paese dove sta arrivando solo ora l'ondata più forte di contagio. Si rischia, per una settimana di rilassamento anticipato, di provocare una impennata del contagio.

Ribadisco che in Campania rimane in vigore l'ordinanza regionale, derivata da motivi di tutela sanitaria, la cui competenza è esclusivamente regionale.

Si ribadisce che è assolutamente vietato uscire a passeggio o andare a fare jogging.

Ordinanze
In allegato anche le precedenti ordinanze su esercizi pubblici (n.13), trasporto pubblico (n.14), spostamenti sul territorio regionale (N.15 con successivo chiarimento), pubbliche amministrazioni e cantieri edili (n.19) quali "Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19". 

In allegato anche il modulo per l'autocertificazione degli spostamenti redatto dal Ministero dell'Interno.

Approfondimenti

Titolo
File
Dimensione
Ordinanza proroga restrizioni Ordinanza proroga restrizioni 142,00 kByte
Ordinanza esercizi commerciali Ordinanza esercizi commerciali 862,00 kByte
Ordinanza trasporto pubblico Ordinanza trasporto pubblico 901,00 kByte
Ordinanza spostamenti Ordinanza spostamenti 950,00 kByte
Chiarimento Ordinanza spostamenti Chiarimento Ordinanza spostamenti 90,00 kByte
Ordinanza pubbliche amministrazioni e cantieri edili Ordinanza pubbliche amministrazioni e cantieri edili 1,00 MByte
Modello autocertificazione spostamenti Modello autocertificazione spostamenti 456,00 kByte
Ordinanza N. 25 del 28 marzo 2020 Ordinanza N. 25 del 28 marzo 2020 400,00 kByte