Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

Giornata Mondiale dei Diritti dell'Infanzia e Adolescenza - 20 novembre 2020   freccia

18/11/2020 - Con la Cooperativa sociale Fili d'Erba e l’ Osservatorio sui minori una settimana di attività di sensibilizzazione sul tema

Quest'anno inesorabilmente la riflessione verte sulla possibilità di discutere e ridefinire queste tematiche alla luce della nuova cornice, determinata dal Covid-19. La pandemia in corso che sta condizionando la vita di tantissime persone con cambiamenti sostanziali per quanto concerne abitudini, relazioni, economia e possibilità, rende necessaria l'opportunità di creare momenti di riflessione che restituiscano centralità ai bambini e ai ragazzi.

In linea con questo bisogno, tutti i servizi della cooperativa e dell’associazione, dedicheranno spazi alla creazione di laboratori, video, interventi, volti a condividere con i bambini attività in cui possano esprimere i loro vissuti alla luce della situazione attuale e proiettarsi in una dimensione futura in cui vedere restituita dignità a molte delle loro esigenze.

Per tutta la settimana saranno effettuate dunque attività mirate. Il ricco palinsesto denso di appuntamenti avrà come scenari tutti i servizi attivi in questo momento, ognuno con la propria visione e con le proprie idee. Alla guida dei laboratori saranno presenti educatori, operatori, guide e riferimenti quotidiani per i loro bambini e i ragazzi, coadiuvati laddove possibile, dall'intervento di altre figure, esterne ma direttamente collegate alla vita dei ragazzi: insegnanti in rappresentanza dell'Istituzione scolastica come agenzia educativa, attualmente trasfigurata dalla condizione attuale, nonché riferimenti del mondo sportivo territoriale di Salerno, altra categoria particolarmente toccata dai cambiamenti in corso, che fino all'anno scorso hanno fatto rete e costruito, in comunione d'intenti, opportunità di crescita per bambini e ragazzi, riconoscendone diritti e bisogni.

A tal proposito si elenca sinteticamente il programma previsto per la settimana e le tipologie di intervento nella città di Salerno con i servizi erogati in convenzione con l’ Assessorato alle Politiche Sociali e il Piano Sociale di Zona S5 S: Al Centro Diurno “Gulliver” per ragazzi e adolescenti (fascia 14-18): mercoledì dalle ore 15 alle 17 ci sarà una tavola rotonda con dibattito e testimonianze video/audio ; al Centro Diurno “Ippocampo” per bambini e ragazzi fino a 14 anni Giovedì dalle ore 16 alle 17, discuterà il tema dei "diritti racchiusi" attraverso la realizzazione di una rappresentazione in cui verrà raccontato attraverso un "TG di ieri e un TG di oggi" ciò che era e ciò che è, verranno messi a confronto i Diritti ancora vivi con quelli per ora non esercitabili, racchiusi e in attesa di essere di nuovo restituiti con scenografia che prevederà l'utilizzo di una piramide come richiamo alla Piramide dei bisogni di Maslow (teoria improntata sugli elementi essenziali a garantire qualità della vita all'essere umano).

Il laboratorio prevede il coinvolgimento tramite “ZOOM” di un insegnante, il prof. Vincenzo Catapano e dell’ istruttore di Arti Marziali, Ciro Bracciante, del quartiere Mariconda di Salerno. Venerdì 20 dalle ore 16 alle 17.30, laboratorio creativo: creazione di una sagoma a forma di bambino in formato puzzle da cui partire per discutere dei vari diritti. Alla partecipazione al laboratorio saranno invitati a partecipare tramite “ZOOM” anche insegnanti di riferimento dei ragazzi. Il Centro Polifunzionale “Il Girasole” per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni: venerdì 20 Novembre sarà realizzato un percorso sul Diritto all'Ascolto. La proposta fa parte del progetto Unicef e prevede tre attività: la carta d'identità interiore di ogni bambino, il termometro delle emozioni e la sagoma delle emozioni. Saranno dunque realizzati video e foto a testimonianza del lavoro svolto. Al Centro Diurno “Anthos” per bambini e ragazzi fino a 14 anni: Sabato 21 Novembre laboratorio creativo/espressivo con il coinvolgimento di alcune insegnanti di riferimento che interverranno ad integrare con il loro punto di vista, la discussione e il confronto che saranno affrontate dai bambini, divisi in due sottogruppi per fasce d'età. I titoli dei due laboratori saranno: "Play-Lab" (bambini 8/10 anni) e "Lab 2.0" (ragazzi 11/14 anni).

Per l'occasione saranno prodotte foto e video. “Mamme in rete”  (fascia 0-3 anni): nella settimana celebrativa dei Diritti dell'Infanzia sarà svolto un Laboratorio sensoriale per i più piccini sul tema del Diritto alla cura. Saranno realizzate foto e video testimonianze del lavoro svolto. Inoltre alla Comunità alloggio per minori “Casa dolce Casa di Battipaglia (che accoglie anche ragazzi di Salerno) verrà prodotto un opuscolo ove saranno illustrati i Diritti dei bambini; quattro bambini della comunità diventeranno poi quattro ambasciatori, ognuno di un diritto diverso e, in una rappresentazione teatrale di una conferenza stampa, in stile "premier", parleranno ad una nazione immaginaria. I video della rappresentazione saranno condivisi durante le lezioni scolastiche in DAD con tutte le classi di appartenenza, con l'accordo delle insegnanti di riferimento.

Il progetto è coordinato dal Presidente Ciro Plaitano e dalla Psicoterapeuta Maria Iagulli e realizzato nella parte esecutiva dai referenti Andrea Monetti, Ilaria De Maio, Francesco Di Napoli, Giuseppe Vernieri, Katia Caruccio, Bruno Di Donato, Antonella Napoli, Massimo Filantropia e da tutti gli operatori delle strutture.